Tutte le mostre del Big Event.

L’esposizione intitolata Volare! con 23 immagini di Massimo Sestini nasce dalla combinazione perfetta fra le Officine del Volo, la location che ospita il Big Event – Fiera mercato della fotografia, e la carriera di uno dei più importanti fotogiornalisti internazionali, Massimo Sestini, Canon Ambassador, che negli ultimi quattro decenni ha raccontato la storia del costume, della politica e della società italiana… osservati e proposti da un’altra prospettiva.

 

Mare Nostrum World Press Photo General News 2015. Un barcone con 500 migranti 40 miglia a nord della Libia ripreso da un elicottero della Marina Militare 2014-06-07 © copyright Massimo Sestini

 

Sono fuori dal comune i punti di vista dall’alto proposti dalle immagini di Massimo Sestini che racconta, documenta e testimonia vicende – ordinarie e straordinarie – sempre in modo sorprendente.

La particolarità delle immagini di Massimo Sestini parte da un grande impatto estetico e altrettanto importante coinvolgimento per il pubblico. Leggendo le storie che hanno dato origine a queste fotografie, scopriamo che spesso noi stessi siamo i protagonisti dei suoi scatti, che anche noi abbiamo vissuto le medesime esperienze, solo da un altro punto di osservazione.

Grazie alle sue immagini, Massimo Sestini ci accompagna anche in luoghi e in situazioni che raramente potremmo raggiungere, dal ritratto di un pilota in un caccia AV8-B in volo, alla cupola del Brunelleschi nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore fotografata per la prima volta nella storia dall’alto verso il basso.

La mostra fotografica Volare! infine vuole portare i visitatori al concetto stesso che ha mosso gli organizzatori della fiera a pensare questo evento fieristico come un’occasione per “vedere la fotografia” in modo personale e alternativo.

 

 

Mar Adriatico, pilota di caccia AV8-B in volo rovescio sulla portaerei Cavour in formazione con aviogetti F35-B del gruppo Aerei Imbarcati (GRUPAER) della Marina Militare. © copyright Massimo Sestini

 

  • Volare!
  • Con le immagini degli studenti dell’Istituto Italiano di Fotografia di Milano
  • A cura di Loredana De Pace

La mostra Volare! di Massimo Sestini dialoga con la mostra fotografica omonima che raccoglie le 10 migliori immagini degli studenti dell’Istituto Italiano di Fotografia di Milano che hanno partecipato alla Open Call Volare! indetta appositamente per il Big Event.

Primeggia l’immagine di Annalisa Cinco con l’opera dal titolo Volo.

Che si tratti di un pilota in un aereo, di un’aquila che plana, di un sogno che sembra irraggiungibile, il desiderio di volare ci appartiene, è un’aspirazione umana sin da quando mettiamo i piedi in terra per la prima volta nella vita.

Con questa Open Call è stato chiesto agli studenti dell’IIF di mostrare in che modo sanno osare, mettersi in gioco, scommettere sul desiderio di… Volare! E loro hanno scelto come raccontare questo concetto in immagine.

La mostra – che raduna le 10 migliori immagini selezionate da Loredana De Pace, curatrice della mostra e da Maurizio Cavalli, direttore dell’Istituto Italiano di Fotografia – è la tappa iniziale di un percorso che continuerà con un progetto dedicato agli studenti dell’IIF, seguito dalla curatrice e ispirato al tema. Lo stesso prevede la pubblicazione di un libro dedicato al volo, previsto per giugno 2024.

 

© Annalisa Cinco

 

Con una selezione di opere fotografiche dell’omonima mostra in corso fino al 31 ottobre presso FCF Gallery, il Big Event – Fiera mercato della fotografia vuole rendere omaggio al noto fotografo peruviano.

L’esposizione, che esalta la bellezza del Creato con un tocco poetico, mette in dialogo due dimensioni del lavoro di Juan Borja, che confluiscono qui naturalmente.

Da un lato, l’autore ci accompagna nella foresta fra le tribù locali Yine e Ashaninka dell’Amazzonia del Nord (Atalaya), per mostrare i loro volti immersi nel contesto in cui vivono, pura e semplice natura.

Il secondo elemento, che qui è messo in dialogo con i protagonisti umani dell’esposizione, riguarda i “ritratti vegetali” che Borja, in quanto biologo specializzato in ecologia, sa identificare, raccogliere e… fotografare. Ma solo dopo che foglie, rami, radici, frutti, avranno compiuto il loro processo di “invecchiamento” che li rende ancora più affascinanti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NOC SENSEI è un modo nuovo di vedere, vivere e condividere la passione per la fotografia. Risveglia i sensi, allarga la mente e gli orizzonti. Non segue i numeri, ma ricerca sensazioni e colori. NOC SENSEI è un progetto di New Old Camera srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *