Annunci

Le makorelle a Nosy Be

Di Alida Vanni

In collaborazione, redatto e pubblicato da Doog Reporter

 

© Alida Vanni. Le makorelle a Nosy Be

 

Anche il Madagascar non sfugge alla prostituzione e al suo mercato che coinvolge perfino ragazzine di dodici o tredici anni. Ma quel che spesso accade su quest’isola circondata dall’oceano Indiano con spiagge bianche e mare cristallino va un po’ oltre il rapporto occasionale.

Qui infatti, con il tacito benestare della società locale, ha preso piede quello che si potrebbe definire – azzardando nei termini – un fidanzamento d’interesse. Questa è la storia delle makorelle: così vengono chiamate le prostitute a Nosy Be. Anche se in quest’isola la parola prostituta non esiste.

 

© Alida Vanni. Le makorelle a Nosy Be

 

Le ragazze, di diversa età, vivono in modeste capanne di paglia. Il denaro non è mai sufficiente per permettersi una casa più dignitosa o poter mantenere la propria famiglia allargata. Le makorelle hanno più di un amante, spesso all’insaputa del loro “fidanzato” bianco.

Fatima mi racconta un trucco per non farsi scoprire. Usa delle scatoline per conservare i gioielli, ognuna contrassegnata dal nome dell’amante, in modo da non confondersi quando deve indossarli.

 

Continua a leggere l’articolo su Doog Reporter

 

© Alida Vanni. Le makorelle a Nosy Be

 

Noi, in DooG Reporter,
abbiamo una visione

Ci sono storie nel mondo che non possono esser raccontante se non vivendole in prima persona.
Sono quelle storie che messe una vicina all’altra possono smuovere le coscienze, aprire varchi, allargare gli orizzonti. E sono storie che non possono esser vissute da lontano.
Per raccontarle, ci si deve immergere.
Ci si deve sporcare di esse.

DooG Reporter è un Idea

Un progetto ardito e sincero nato per dare corpo e sostanza a quelle Storie, molte volte silenziose e troppe volte ignorate, che tutte insieme compongono la società nella quale viviamo.

DooG Reporter | Stories to share è un’Idea nella quale confluiscono le competenze di diversi professionisti (narratori, fotografi, video maker, media), con il fine ultimo della diffusione di queste Storie attraverso ogni mezzo possibile, con etica e responsabilità, partendo dalla ricerca, all’analisi, alla preparazione della narrazione, fino alla realizzazione del viaggio alla ricerca di quella storia.

Noi facciamo questo!

Annunci

Lascia un commento

error: Contenuto protetto. ©NOCSensei