Crestomazia

Di Claudio Trezzani.
Non siamo più nella fase pionieristica, ora possiamo sostare in hovering a lungo sul soggetto, avere di esso una visione ben contrastata e definita sullo schermo che attacchiamo sul radiocomando, lavorare in manuale e calibrare finemente l’esposizione consultando l’istogramma, ottimizzare l’inquadratura anche con la sovrapposizione di griglie, impostare il bilanciamento del bianco con i desiderati gradi Kelvin, e così via. Niente più scuse per fotografi e videografi: avendo ormai tra le mani strumenti duttili e relativamente raffinati, abbiamo il dovere di misurarci con i più rigorosi canoni fotografici e videografici, così come siamo abituati a fare con le nostre reflex e le nostre videocamere. La mia rubrica si propone proprio questo: affrontare di volta in volta specifiche tematiche che declinino al mondo dei droni le regole della buona fotografia e videografia.
https://www.saatchiart.com/account/artworks/874534

Movimenti e consistenze

In “Il carattere cinese” m’occupavo di come un riflesso in acqua può assumere forme diverse anche in temporale…

010

Il carattere cinese

Ivalda Palazzi vede un paio di mie fotografie. Le rimembrano una installazione di Fausto Melotti, che hanno trovato presso un…

0138

Il respiro che, fotograficamente, giova

Alle volte basta poco. Poco elevarsi, intendo. Ma solo ai droni è dato elevarsi – meglio se poco – in assenza…

0167

I momenti della luce

Tramonto, sera, notte. Eccoli qui, in successione. Il tramonto di Lucie Bressy. La sera di Wes Pettus. La notte di Kostas Pavlis. Sapete, amo…

0253

Il cruise control sui droni

Cruise control. Ne sono stato precursore mediante acceleratore a mano. E’ solo uno scherzo, prima della seria trattazione. Dunque: ebbi decrepita Alfetta. Essa…

0241

Trasfigurazioni

Trasfigurare. Sondare, trasfigurando. E ciò che mirabilmente fa Danilo Giannini. E un fiore corrotto, c’informa. Ma sa che noi rimiratori ce ne beeremo. E…

0307

Il Computer & La Lente

Qui parleremo del computer e della lente. No, non sto parlando di una macchina fotografica, benché oggidì essa sia appunto…

0322

Fotografia e pittura

Esiste un denso microsaggio dell’architetto Emanuela Pulvirenti attorno al ruolo dell’uovo in arte. Non senza aver prima sottolineato le implicazioni…

0351

Gli argentini

Questo sito è caratterizzato da frequentazioni illustri ma svianti. Dunque, ne risulta infestato. Mi riferisco alla schiera di Cognonimici Mistificatori. Per esempio: Nicola…

0440

L’area del possibile

Pontili con barche. Soggetto d’elezione per droni, verrebbe da dire, non fosse che ne esistono molti altri. Perché sì, la prospettiva…

0396

Mercé sabbia

Scolpire o dipingere? Può entrambe, la sabbia. Mutare, eccomunque. Con vento e gravità; con passaggio. Nel primo caso, Jean-Luc Billet; nel secondo, Alain…

0436

Il respiro della Terra

Ci vuole il Cielo per fare respirare la Terra? Sì, Ουρανος aiuta. Epperò, il soffio vitale è osmoticamente composito. Se il Cielo…

0484

Inventiva e paternità

“All source files shot by me”, specifica Tommy Ingberg. Tutti gli scatti che compongono l’immagine sono roba sua, eccioè. Così si…

0505

Autogenerante ed eteroindotto

Il proprio e l’improprio. Meglio: motu proprio versus motu alieno. Meglio ancora: l’autogenerante e l’eteroindotto. Di riflessi, sto parlando (dopo che me…

0513

La cangiante poliformità

Scrivevo in “L’atto“: Quanto “fissa” una fotografia? Lo sappiamo: le singole immagini congelano l’attimo, la loro successione riproduce il…

0523

Virtuose sparizioni

“Kitchen blinds” titola Joseph Micallef. Sì, persiane. Avvolgibili, mica quelle in uso in Persia. Cheppoi, terminologia risente di geografia. Pensiamo a “veneziane”, se V’aggrada…

0560

Le Ideative Vie

“Broken angel wing” titola Claude de Maisonneuve. Eccolo già qui, l’Atto Ideativo. Percepire un frammento di tronco come celeste metafisico dono. M…

0645

L’atto

Quanto “fissa” una fotografia? Lo sappiamo: le singole immagini congelano l’attimo, la loro successione riproduce il flusso. Eddunque, un filmato pare essere…

0667

Serico velo

Fontana. No, velo. Serico, soffice velo che profuma di teatrale cortina. Sì, siamo fatti della stessa sostanza dei sogni. Beth Dow lo è. Mercè…

0701

L’eccezione

Un tempo l’allora presidente della Repubblica Italiana Francesco Cossiga commentò: “Colazione non abbondante”. A cosa si riferiva? Ad un milite steso…

0726

Siluette

Par dover esser magri, per fregiarsi dell’appellativo siluetta. Sì, perché il metaforico termine deriva da Etienne Silhouette, che era esile…

0893

La doppia pietra

Pietra nell’aria, pietra sull’acqua. Sì, “El reino de piedra”, come titola Luis M. Mencìa. Come nel libro di Oscar Fernandez, quello…

0842

Superterrestre

In Terra non succede. Accadono altre cose, in Terra. Guardando da Terra, intendo. Pareidolia, anche apofenia. Guardando da Terra il Cielo ; guardando…

01k

Un disallineamento… storico

Lo sapete, lo sapete: gli stabilizzatori meccanici in dotazione ai migliori droni garantiscono l’ortogonalità rispetto alla scena ritratta. Ma più…

0852

I Numeri Tonali

Cos’abbiamo qui? Rispettivamente: 1, 2 / 1,  2 / 2 , 1 Dove 1 è il bianco e 2 il nero. Ha…

0923

Linee curve

Mario Soldati asseriva che talvolta una relazione sentimentale sopravvive mercé biancore di carni. Attribuiva eccioè ad un materico dettaglio il…

01k

Fotografare sogni

Certi cieli, certe acque, certe terre. Consistenze, ineffabili ed impalpabili inconsistenze, colori. Par che il fotografo abbia dipinto, anziché pigiare un…

0948

Scrivere

Lo sapete: poca Arte, ancor coi droni. Ma con Yevhen Kostiuk, essa avanza. La ricerca espressiva intorno al volo, avanza. Al di…

0961

Sculture

“Tutto si tocca”, scrivevo in “Procedere per superfici”. Esperienze tra loro slegate possono confluire, intendevo. Anche qui, succede. Succede con l’evocativa fotografia di…

01k

Uranici cieli

I greci avevano un termine polisemantico per designare il cielo. Ουρανος, lo chiamavano. L’aerea distesa e la divina personificazione intorno al…

11.1k