Frauenbilder / Signora fotograf(i)a. Collezioni storiche Tirol

In occasione della mostra in corso a Lienz, Brunico, Innsbruck, Bolzano e Trento nell’ambito del progetto Italia-Austria “Lichtbild / Argento vivo”

Presentazione del volume

Frauenbilder / Signora fotograf(i)a

Historische Fotografien / Collezioni storiche Tirol – Südtirol / Alto Adige – Trentino

 

Giovedì 20 giugno, alle ore 18.00
presso la sede di Palazzo Roccabruna, via SS. Trinità 24, Trento

 

Alla conversazione, organizzata dalla Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento, parteciperanno il Soprintendente Franco Marzatico e gli autori:

Siglinde Clementi, Centro di competenza Storia regionale, Libera Università di Bolzano Cecilia Nubola, Istituto storico italo germanico, FBK Trento

Gigliola Foschi, storica e critica della fotografia

Floriano Menapace, fotografo e storico della fotografia

Notburga Siller, Ufficio Film e Media, PAB

Alessandro Campaner, Archivio provinciale, PAB

Katia Malatesta, Soprintendenza per i beni culturali, PAT

La tavola rotonda sarà preceduta, alle ore 17.30, da una visita guidata alla sezione locale della mostra, con la presenza dei curatori Giusi Campisi e Luca Bertoldi.

Partecipazione libera, info: 0461 492102, sopr.beniculturali@provincia.tn.it

 

 

Il volume approfondisce i temi e i contenuti della mostra in cinque sedi realizzata nell’ambito del progetto Interreg “Argento vivo. Fotografia patrimonio culturale”, in corso sul territorio del Tirolo e dell’Alto Adige (gennaio 2017- dicembre 2019), per la prima volta esteso anche al Trentino.

L’esposizione, organizzata con la collaborazione e il contributo della Provincia autonoma di Trento tra la primavera e l’estate 2019, offre un nuovo apporto alla valorizzazione della fotografia storica nel suo rapporto con il cambiamento culturale e sociale.

 

Il percorso espositivo indaga la figura della donna davanti e dietro la macchina fotografica, con diversi focus nelle cinque sedi coinvolte: Le età della donna (Lienz, Spitalskirche), Lavoro (Brunico, Museo civico), Atelier (Bolzano, Museo civico), Fotografe (Innsbruck, Zeughaus) e Stili di vita (Trento, Palazzo Roccabruna, fino al 27 luglio 2019, ingresso libero).

Ad una scelta selezione delle molte fotografie in mostra, la pubblicazione affianca una presentazione a tema delle collezioni di alcune delle istituzioni partner.

 

L’omaggio alla “Signora fotograf(i)a” si arricchisce inoltre grazie all’inquadramento storico e metodologico fornito da Siglinde Clementi e Cecilia Nubola secondo i concetti della nuova storia delle donne e dell’identità di genere, e ai contributi complementari di Gigliola Foschi e Susanne Gurschler, che mettono a fuoco personalità e tendenze locali nel più ampio contesto della presenza femminile nella storia della fotografia italiana e austriaca.

Il tema delle donne “fotografe e fotografate” nel contesto trentino è approfondito grazie alla collaborazione di Floriano Menapace, che ha contribuito anche alle note tecniche pubblicate in appendice in coerenza con gli obiettivi di promozione della cultura fotografica.

NOC SENSEI è un modo nuovo di vedere, vivere e condividere la passione per la fotografia. Risveglia i sensi, allarga la mente e gli orizzonti. Non segue i numeri, ma ricerca sensazioni e colori. NOC SENSEI è un progetto di New Old Camera srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Alert: Contenuto protetto!