TACS ATL. Un orologio ispirato alle mitiche biottiche del passato.

TACS, azienda del sol levante, ha presentato il modello ATL (Automatic Twin Lens), un nuovo orologio ispirato alle mitiche fotocamere biottica più famose al mondo.

Il nuovo orologio ATL si unisce alla serie Lens dell’azienda, che include anche gli orologi Nato-Lens, Vintage Lens e AVL II, tutti a tema fotografico.

 

 

L’orologio, la cui progettazione è durata due anni, non risparmiata nulla in termini di precisione e raffinatezza.

Il quadrante riprende la vista frontale di una fotocamera reflex a doppia lente, completa di rivestimento in pelle.

Attraverso l’obiettivo di inquadratura oppure attraverso l’obiettivo di ripresa è possibile vedere i meccanismi in movimento all’interno dell’orologio.

La corona è ispirata alle manopole della messa a fuoco e la protezione della corona sembra l’occhiello di una cinghia per fotocamere, mentre l’anello della lunetta rotante che riporta una incisione simile ad una scala delle profondità di campo di un obiettivo.

 

 

ATL è realizzato a mano con una produzione di circa 10 pezzi giornalieri ed è dotato di un movimento automatico (che non richiede batteria o carica) Miyota 8N24 scheletrato a 21 rubini (anch’esso realizzato a mano in Giappone) e di un vetro in cristallo zaffiro con rivestimento antiriflesso.

L’orologio si alimenta indossandolo al polso e ha una riserva di carica di 42 ore.

Quadrante da 46,5mm, spessore di 14,8 mm, cinturino in pelle da 24 mm, resistenza all’acqua di 10 ATM e fino a 100m (!!!) sono le caratteristoche che chiudono la descrizione di questo bellissimo orologio che non potrà mancare al polso di ogni vero appassionato di fotografia analogica.

 

 

Il costo? Con finitura in argento costa $ 579 mentre la versione in oro retrò costa $ 649 ed entrambe includono nel prezzo una incisione gratuita.

“Rilasciate per la prima volta alla fine degli anni ’20, le fotocamere a doppio obiettivo sono state ampiamente utilizzate da fotoreporter e corrispondenti per documentare la seconda guerra mondiale in Europa grazie al loro design robusto e periscopico. Si diceva che l’idea della macchina fotografica fosse venuta all’inventore durante la prima guerra mondiale su una trincea mentre sbirciava attraverso un periscopio.’

 

 

 

NOC SENSEI è un modo nuovo di vedere, vivere e condividere la passione per la fotografia. Risveglia i sensi, allarga la mente e gli orizzonti. Non segue i numeri, ma ricerca sensazioni e colori. NOC SENSEI è un progetto di New Old Camera srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Alert: Contenuto protetto!