PENTAX 17. It’s Time to Film

Finalmente ci siamo! È stata annunciata a livello mondiale la nuova Pentax a pellicola: PENTAX 17.

Goditi tutte le azioni: dall’avvolgimento manuale della pellicola, il suono della carica dopo ogni scatto o la compensazione dell’esposizone tramite ghiera. Tutte le azioni dello scattare a pellicola in una fotocamera completamente nuova.

Nata dal PENTAX Film Camera Project, un concetto annunciato per la prima volta nel dicembre del 2022, la nuova fotocamera è il risultato di una stretta collaborazione tra gli esperti di Ricoh Imaging e PENTAX e gli ingegneri più giovani. Gli esperti hanno condiviso la loro vasta conoscenza e decenni di esperienza nella tecnologia cinematografica e di imaging con gli attuali membri del team per progettare una fotocamera a pellicola che consentisse ai fotografi di esprimere la propria originalità e creatività lasciando spazio al funzionamento manuale, anziché renderla completamente automatica.

La PENTAX 17 è dotata di un obiettivo a focale fissa 25mm F3,5 di nuova concezione (equivalente a un obiettivo 37mm nel formato 35mm). Basato sull’ottica incorporata nell’acclamata PENTAX Espio Mini (commercializzata nel 1994), è stato riprogettato per adattarsi perfettamente al formato half-size.

È inoltre trattata con il rivestimento HD (High Definition) un apprezzato rivestimento multistrato per ottimizzare la luminosità e la nitidezza delle immagini in mezzo formato.

Prendendo come riferimento l’obiettivo utilizzato nella RICOH Auto Half (un modello di mezzo formato molto venduto, commercializzato per la prima volta nel 1962), l’angolo di campo e la lunghezza focale sono stati scelti per rendere semplice e impeccabile lo scatto di fotografie quotidiane.

Dai primi piani alle lunghe distanze, il sistema di messa a fuoco a zone della PENTAX 17 è suddiviso in sei zone di messa a fuoco, indicate da segni che segnalano ciascuna zona. Per impostare la messa a fuoco della fotocamera, l’utente non deve fare altro che selezionare il simbolo più adatto alla distanza del soggetto sulla ghiera di messa a fuoco a zone.

Nella zona di messa a fuoco Macro, l’utente può catturare una foto ravvicinata da circa 25 centimetri di distanza. La cinghia a mano (inclusa come accessorio standard) consente all’utente di misurare con maggiore precisione la distanza del soggetto.

Sette modalità di scatto per rispondere a tutte le esigenze

La PENTAX 17 regola automaticamente le impostazioni di esposizione in base ai dati di illuminazione rilevati dal suo sensore di misurazione. Oltre al modo Full Auto, in cui tutte le impostazioni di esposizione sono selezionate dalla fotocamera, offre altri sei modi di ripresa, tra cui: Sincronizzazione a bassa velocità, molto utile nella fotografia crepuscolare, e Bulb, utile per fotografare paesaggi notturni e fuochi d’artificio.

La PENTAX 17 dispone anche di una ghiera indipendente per la compensazione dell’esposizione, che consente all’utente di modificare rapidamente il livello di esposizione per adattarsi a diversi tipi di soggetti o per esprimere le proprie intenzioni creative.

Un’ampia scelta di sensibilità ISO (50, 100, 125, 160, 200, 400, 800, 1600 e 3200)

Mirino ottico luminoso per la conferma in tempo reale dell’immagine del soggetto

Il mirino ottico della PENTAX 17 è dotato di un mirino a cornice luminosa di tipo Albada. È inoltre dotato di una cornice di compensazione del campo visivo ravvicinato, per facilitare la composizione di immagini ravvicinate. È possibile controllare i segni di zona direttamente attraverso il mirino.

La macchina è utilizzabile nel solo mezzo formato H, e questo è un enorme vantaggio perché in questo modo si raddoppia il numero di scatti che si possono fare con una pellicola e tendenzialmente si utilizza il formato verticale che è quello più utilizzato sui social.

L’ottica è un 25mm F3.5 rispetto al mezzo formato verticale H.

La PENTAX 17 è caratterizzata da una struttura in lega di magnesio ed è alimentata una batteria al litio CR2 standard per alimentare gli indicatori del flash, dell’esposimetro e del mirino.

La nuova PENTAX 17 verrà commercializzata ad un prezzo indicativo al pubblico di 549 euro (iva inclusa)

 

7 Programmi:

  • AUTO – Program automatico (con intervento del Flash, se necessario)
  • P – Program automatico con esclusione del Flash
  • Luna – Tempi lenti senza intervento del flash
  • BOKEH – Automatismo priorità di diaframma con prevalenza all’apertura massima
  • B – Posa B (bulb). L’otturatore rimane aperto fino al rilascio del pulsante di scatto
  • P (giallo) – Program Sincro Flash di giorno
  • Luna gialla + Lampo flash – Sincro flash con i tempi lenti
Distanze di messa a fuoco (simboli presenti sull’obeittivo)
  • Montagna : 5.1m – all’infinito
  • Gruppo di persone (3) : 2.1m – 5.3m
  • Due persone : 1.4m – 2.2m
  • Una persona : 1m – 1.4m
  • Forchetta e coltello (table photo) : 0.47m – 0.54m
  • Fiore (macro / close up) : 0.24m – 0.26m

 

Caratteristiche tecniche:

  • Formato fotogramma: 24×17mm
  • Film
 ISO: 50, 100, 125, 160, 200, 400, 800, 1600, 3200
  • Impostazione ISO: Manuale
  • Easy Film loading system
  • Lente fissa HD PENTAX
  • Schema ottico: 3 elementi in 3 gruppi
  • Lunghezza focale: 25 mm (equivalente ad un 37mm sul formato 24×36)
  • Apertura massima: f/3.5
  • Angolo di campo (diagonale): 61°
  • Diametro Filtri: 40,5mm

 

NOC SENSEI è un modo nuovo di vedere, vivere e condividere la passione per la fotografia. Risveglia i sensi, allarga la mente e gli orizzonti. Non segue i numeri, ma ricerca sensazioni e colori. NOC SENSEI è un progetto di New Old Camera srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *