“Ranuncolo” con Sonia Vatteroni

© Roberto Besana

 

Sì, ti permetterò di scivolare su queste ombre

girare in tondo sulla superficie, ma

non aprirò un solo varco per te.

Dentro me stessa io ho rinchiuso La me stessa.

Pensi io sia una cosa da sfogliare, che

abbia bende su bende così, senza motivo?

E se nascondessero dignità abbattute o

tenebre che andarono in giudizio?

Credi che io sia un balcone e che apra a te la stanza?

No, voglio tu veda soltanto la bellezza,

le sfumature di una fotografia.

Lasciami nella stanza del mio sogno

Lasciarmi nel silenzio

Lasciami sprangata.

Non sono forse io l’erba “scellerata”?

 

Come le rose di Rilke ci si domanda – Dov’è, per questo interno, un fuori? Perché nessun cielo si specchia nel chiuso di questi fiori, solo la luce ne sfiora la superficie. Quel che è dentro è trattenuto e non lo puoi sfogliare.

“Chiusa in se stessa a respirare appena per non svelarvi il segreto mutamento” * l’anima che gli dei vorranno indietro copre le sue ferite avvolgendosi come un bozzolo. E non permetterà ad alcuno di conoscerla fino in fondo: là regna l’oscurità.

“Piccola rana “o “fiore scellerato” di Apuleio, la sua bellezza potrebbe esserti fatale. Così anche quando il fiore appassirà, non aprirà un solo petalo.

*cit. da Orfeo ed Euridice

 

Testo Sonia Vatteroni – Fotografia Roberto Besana

 

 

 

 

Roberto Besana (1954), nasce a Monza, risiede a La Spezia. Un lungo passato da manager editoriale giunto sino alla Direzione Generale della De Agostini, coltiva la sua passione per la fotografia operando per lo sviluppo e realizzazione di progetti culturali attraverso mostre, convegni, pubblicazioni. Nella sua fotografia riverbera la sensibilità ai temi ambientali per i quali è attivo nella diffusione di conoscenza e rispetto. Le sue immagini sono principalmente “all’aria aperta”, dove lo portano i passi. Ambiente e paesaggio sono i suoi principali filoni di ricerca. I suoi lavori fotografici sono presenti in libri e quotidiani, siti web, riviste. Al suo all’attivo innumerevoli mostre personali e collettive. Dirige o collabora alla realizzazione di eventi e festival culturali. Membro del comitato scientifico del periodico culturale Globus, curatore editoriale della collana “Fotografia e Parola“ di Oltre Edizioni, ha una rubrica fissa sul periodico .eco e NOCSensei I suoi ultimi libri pubblicati - L’albero, dialoghi tra fotografo e scrittore, 2020 - Il Paesaggio, dialoghi tra fotografia e parola, 2021 - La Sfilata del Palio del Golfo, 2021 - L’acqua, dialoghi tra fotografia e parola, 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *