“Desiderio ” con Sonia Vatteroni

 

© Roberto Besana

 

lacaniano

Tu sei il mio desiderio

tu sei ciò che mi manca

domanda mille volte

non troverò risposte.

Tu sei quello che è stato

quello che eri per me

Ora c’è un telo scuro

sopra il mio specchio ustorio

Tu non sai più chi sei

vaghi fra artate siepi

lamine deformanti

d’un labirinto insonne.

Trovi le tue parole

ma non l’uscita in me.

Tu sei il mio luogo

l’Altro

la mia parola BASTA 

 

Luci e ombre di pareti nette e spigolose mi ricordano il labirinto che ci veicolò tra spazi d’anime disabitati e vuoti mentre ci spingevamo a cercare un’uscita che non sapemmo trovare. I nostri desideri si incrociarono senza incontrarsi mai.Semplicemente perché tu fosti il mio, ed io fui il tuo. Così fummo l’uno per l’altra come le metonime di Lacan: vagammo nel vuoto in cui il desiderio ha origine, ma divenimmo soltanto – mancanze.

Testo di Sonia Vatteroni  e fotografia di Roberto Besana

Sonia Vatteroni è nata a La Spezia, ha vissuto, studiato e insegnato a La Spezia e Firenze. Ha fatto parte di un seminario internazionale di scrittura creativa della New York University. È Presente nell’Enciclopedia poesia contemporanea “Mario Luzi” 2018 e nell’Annuario “I limoni” della poesia italiana 2022. Vincitrice nel 2020 de “Il sigillo di Dante “assegnatole dalla Società dantesca, nel 2023 le è stato assegnato il premio Montale fuori di casa.  Ha pubblicato vari libri tra cui Pongasie, Supponga, Un quarto di secondo, per i tipi di edizioni OLTRE, e Monadi per  GS editore in occasione del primo premio de “il sigillo di DanteÈ autrice dei testi di spettacoli teatrali e di musiche di Rock progressive

 

 

 

 

 

 

Share

Roberto Besana (1954), nasce a Monza, risiede a La Spezia. Un lungo passato da manager editoriale giunto sino alla Direzione Generale della De Agostini, coltiva la sua passione per la fotografia operando per lo sviluppo e realizzazione di progetti culturali attraverso mostre, convegni, pubblicazioni. Nella sua fotografia riverbera la sensibilità ai temi ambientali per i quali è attivo nella diffusione di conoscenza e rispetto. Le sue immagini sono principalmente “all’aria aperta”, dove lo portano i passi. Ambiente e paesaggio sono i suoi principali filoni di ricerca. I suoi lavori fotografici sono presenti in libri e quotidiani, siti web, riviste. Al suo all’attivo innumerevoli mostre personali e collettive. Dirige o collabora alla realizzazione di eventi e festival culturali. Membro del comitato scientifico del periodico culturale Globus, curatore editoriale della collana “Fotografia e Parola“ di Oltre Edizioni, ha una rubrica fissa sul periodico .eco e NOCSensei I suoi ultimi libri pubblicati - L’albero, dialoghi tra fotografo e scrittore, 2020 - Il Paesaggio, dialoghi tra fotografia e parola, 2021 - La Sfilata del Palio del Golfo, 2021 - L’acqua, dialoghi tra fotografia e parola, 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *