Tokyo è sempre una sorpresa: una metropoli tentacolare ricca di innovazione e fascino futuristico, che rimane ancora profondamente radicata nella sua tradizione, cultura e storia. Uno dei suoi punti di riferimento iconici, che unisce passato e presente, è il mercato di Tsukiji. Mentre il mercato del pesce all’ingrosso si è trasferito a Toyosu nel 2018, il mercato attorno di Tsukiji rimane una tappa essenziale sia per i turisti che per gli amanti del cibo locali.

Immerso nel vivace quartiere di Chuo, il mercato offre un’esperienza autentica. Il vivace labirinto di vicoli stretti è popolato da oltre 400 negozi e bancarelle, ognuno dei quali offre un suo fascino unico. L’antica tradizione di questo posto è iniziata come un’appendice al leggendario mercato del pesce di Tsukiji, il più grande del mondo per molti decenni. Oggi è invece diventato un attrazione autonoma che rappresenta la ricca cultura gastronomica di Tokyo.

A Tsukiji si possono sperimentare i le tradizioni, i suoni e i sapori del Giappone tradizionale. Si immediatamente rapiti dall’aroma allettante dei cibi freschi che si diffonde nell’aria. Dagli spiedini di wagyu, di crostacei e di pesce, e il tamagoyaki (una frittata dolce a strati), al gelato matcha e al mochi, il mercato è un paradiso per gli appassionati di cibo.

Sushi e sashimi qui meritano un lungo pellegrinaggio. La scelta di frutti di mare, motivo di fama originale del mercato, non ha eguali. Dal tonno sashimi ai delicati ricci di mare e alle enormi ostriche fresche, gli amanti del pesce possono perdersi a alcuna speranza di tornare a casa. I banchi di sushi con i loro maestri cuochi possono tentare un trasferimento permanente da queste parti. Il mercato poi offre anche una gamma di altri prodotti freschi, secchi, alghe e utensili da cucina.

 

 

Al di là del cibo, Tsukiji è un’immersione culturale. Il mercato pulsa di un’energia che parla della sua storia, a testimonianza della resilienza e della dedizione dei venditori che esercitano il loro mestiere da generazioni. Mentre ci si perde per i vicoli, e con gli assaggi, ci si imbatte in imbatti in templi storici nascosti nel trambusto commerciale. Il Santuario Namiyoke Inari, ad esempio, è stato il guardiano del mercato, fornendo benedizioni per il regolare svolgimento delle operazioni commerciali per i 100 anni della sua vita.

Tratteggiamo un po’ la storia.

L’area dove oggi possiamo vedere le bancarelle alimentari fu bonificata durante il periodo Edo, dallo shogunato Tokugawa, dopo il Grande incendio di Meireki, nel 1657. Tsukiji significa “terra edificata” o “terra bonificata”, ma il mercato del pesce originale era ancora situato altrove, vicino al ponte Nihonbashi, originariamente abbastanza vicino da rifornire il Castello di Edo.

Facendo un salto di 250 anni in avanti, e in seguito alla protesta contro la scarsità di derrate alimentari scoppiata nel 1918, il governo giapponese promulgò nuove regole e indicazioni per la distribuzione del cibo, stabilendo una legge sul “mercato all’ingrosso centrale” all’inizio del 1923.

Il grande terremoto di Kantō del 1 settembre 1923 devastò gran parte del centro di Tokyo, compreso il mercato del pesce di Nihonbashi. Il governo di Tokyo, che aveva già in programma di trasferire il mercato a causa delle sue dimensioni (e condizioni antigeniche). L’area identificata per spostare il mercato è stata nel quartiere di Tsukiji.

 

 

Tsukiji fu ufficialmente inaugurato l’11 febbraio 1935 e lo stesso giorno la stazione Tōkyō-Shijō iniziò le operazioni. È stato il primo dei tre mercati (Tsukiji, Kanda e Koto) ad avviare le operazioni come sistema di logistica all’ingrosso, sotto il coordinamento centrale del governo metropolitano di Tokyo.

Il mercato di Tsukiji ha segnato il tempo dopo quasi un secolo, e ha chiuso i battenti il 6 ottobre 2018.Le attività di commercio del pesce all’ingrosso si sono spostate a Toyosu, lasciando comunque un’eredità di oltre 400 bancarelle che vale assolutamente la pena visitare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *