Tra pettine e non

Passato consegnato all’oggi intonso.

Passato consegnato all’oggi corroso.

Il drone guata modelli e cerca cifre.

Prima fotografia a corredo di questo brano.

Il drone si porta nel punto geometricamente più proficuo, è al cospetto di una severa geometria e dovrà misurarsi – letteralmente – con le deformazioni prospettiche cui sua natura grandangolare lo condanna.

Fu convento – di monache che mi definirono talebane, per come raschiarono dai muri pregevoli freschi – ora è dimora privatamente in vendita.

Ristrutturato, come s’usa appellare l’operazione.

Dunque, asportazioni murarie a parte, la levigatezza che fu rideclinata, dopo un intermedio che si presuppone usurato.

Così anche fuori.

Ergo, il drone ha restituito una immagine che non rinnega i colori, ma fa di sobrietà il tono dominante.

Sobrietà che si deve alla linearità, sobrietà che si deve all’esattezza.

Non lontano, una cascina diroccata.

Come renderla?

Con corruschità, o con vivezza.

Corruschità che discende da una scala di grigi di drammatico lirismo.

Vivezza espressa traverso cromatica accensione.

Ma sono scelte figlie di rinvenuti rapporti.

Rinvenuti rapporti?

Il campo largo dice più dell’originaria architettura, con il bianconero lo sviluppo si snoda per pesatura di forze.

L’inquadratura meno ampia rende invece protagonisti i colori residui, che il tempo ha deciso far emergere dallo scoperchiato interno.

Niente più grafismi, allora?

No, la similitudine è dritta a determinate branche della pittura moderna: il disegno c’è, ma è indisgiungibile dal rigoglioso tintuale tono.

Sì, tintuale tono: colori e valori di luminosità.

Ma codesto disvelar scoperchiando ci riconduce all’iniziale assunto:

Passato consegnato all’oggi intonso.

Passato consegnato all’oggi corroso.

Con la prima istanza incarnata nel summentovato ex convento.

E qui la preservazione non necessariamente corrisponde a poesia, per quanto mutar destinazione vira la palpitazioni ad emozioni non originariamente concepite.

La seconda istanza impone ulteriore specificazione: corroso non significa corrotto.

Anzi, corruzione vi è piuttosto nel tradimento di pregresse idee.

Anzi, il corroso della cascina diroccata rema in direzione opposta rispetto alla succitata corruzione:

in una fotografia la natura abbraccia; nell’altra trova struggente canto sia quel culto delle rovine che tra gli altri intrigò Gustave Flaubert sia l’abbagliante apparire di frammenti di vita vissuta, le pareti interne con il loro carico d’umane presenze che ebbero loro per prolungate compagne.

Il drone guata modelli e cerca cifre, dicevo.

Cifre stilistiche, ed insomma.

Non algidamente intese, e tuttavia.

Piuttosto, trovar modi per resuscitare passati calori, fosse mai possibile.

Ergo, desiderare calori tramite colori.

 

All rights reserved

Claudio Trezzani

https://www.saatchiart.com/claudiotrezzani

 

 

 

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo sito web può essere riprodotta, memorizzata o trasmessa in alcuna forma e con alcun mezzo, elettronico, meccanico o in fotocopia, in disco o in altro modo, compresi cinema, radio, televisione, senza autorizzazione scritta dell’Editore. Le riproduzioni per finalità di carattere professionale, economico o commerciale o comunque per uso diverso da quello personale possono essere effettuate a seguito di specifica autorizzazione rilasciata da New Old Camera srl, viale San Michele del Carso 4, 20144 Milano. info@newoldcamera.it
All rights are reserved. No part of this web site may be reproduced, stored or transmitted in any form or by any means, electronic, mechanical or photocopy on disk or in any other way, including cinema, radio, television, without the written permission of the publisher. The reproductions for purposes of a professional or commercial use or for any use other than personal use can be made as a result of specific authorization issued by the New Old Camera srl, viale San Michele del Carso 4, 20144 Milan, Italy. info@newoldcamera.it

©2022 NOC Sensei – New Old Camera Srl

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Alert: Contenuto protetto!