Non senza fedora

Ah, le parole.

Per un millennial, fedora è una roba informatica.

Per un colto, un’opera lirica.

Per un vanesio, un cappello.

Già, un vanesio.

Sapete, anni fa un vanesio – avete forse una idea su chi fosse…? – si presentò dall’eccellente artigiano Andrea Lanzeni per commissionargli delle stampe su carta baritata.

Il summentovato vanesio aveva al collo una Rolleiflex T fasciata dalla tipica custodia in cuoio.

E sulle spalle, una giacca classica.

Cosa disse Andrea nell’occasione?

“Si comincia bene la giornata con un signore elegante dotato di Rolleiflex”.

Per il signore elegante, stupidaggini.

Per la Rolleiflex, onore alla Rolleiflex.

Epperò, se il fotografo è Louis Mendes – grazie Stefano Rocca per la Tua preziosa azione divulgativa – l’abito conta.

Il fedora in testa, conta.

La Speed Graphic 4 X 5, molto di più.

Che poi, veloce lo era solo per quei gloriosi tempi.

Sapete, da noi in quegli anni lì c’era chi faceva cronaca con la Rolleiflex, parimenti dotata di padellone ad incandescenza.

Che poi, oggi brandire siffatte fotocamere per la fotografia di strada paradossalmente genera un fenomeno di accettazione cronologicamente retrospettiva: nessuno pensa che chi scatta così poi invierà ai giornali.

Semmai penseranno che con quei ponderosi pesi l’abito si rovina.

E che se c’è da scattare in senso deambulatorio, oltre che fotografico, l’abito elegante impaccia.

E’ un po’ la scusa che oggidì molti accampano per agghindarsi da straccioni.

Epperò, concedo: l’importante è il risultato.

Non senza trasversali misteri, nondimeno.

Uno per tutti: coloro che vestono come i summentovati straccioni, e poi l’automobile la scelgono in base alla così appellata estetica (se è per questo, vi sono anche professori di Estetica che indossano miserevoli panni).

No, prudenza consiglia – non me, peraltro – ai più di vestire male quando si fotografa.

D’altronde – potente argomentazione, questa – non è forse vero che nella fotografia si vede il ritratto, non il ritraente…?

 

All rights reserved

Claudio Trezzani

https://www.saatchiart.com/claudiotrezzani

 

 

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo sito web può essere riprodotta, memorizzata o trasmessa in alcuna forma e con alcun mezzo, elettronico, meccanico o in fotocopia, in disco o in altro modo, compresi cinema, radio, televisione, senza autorizzazione scritta dell’Editore. Le riproduzioni per finalità di carattere professionale, economico o commerciale o comunque per uso diverso da quello personale possono essere effettuate a seguito di specifica autorizzazione rilasciata da New Old Camera srl, viale San Michele del Carso 4, 20144 Milano. info@newoldcamera.it
All rights are reserved. No part of this web site may be reproduced, stored or transmitted in any form or by any means, electronic, mechanical or photocopy on disk or in any other way, including cinema, radio, television, without the written permission of the publisher. The reproductions for purposes of a professional or commercial use or for any use other than personal use can be made as a result of specific authorization issued by the New Old Camera srl, viale San Michele del Carso 4, 20144 Milan, Italy. info@newoldcamera.it

©2023 NOC Sensei – New Old Camera Srl

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *