L’Arte & Il Tempo

In arte non esiste progresso.

Il concetto s’è ormai radicato con relativa saldezza nelle menti.

E la fotografia, è arte?

Sapete, l’eccellente fotografo Alberto Prina mi disse:
alto artigianato.

Concordo, perché salda l’intenzione di linguaggio con il materico retaggio.

Già, intenzione di linguaggio.

Muta, se usato, il linguaggio.

Assorbe l’epoca, il linguaggio.

E possiamo scomporre, subito dopo affrettandoci a ricondurre a plastica unità: dentro vi è la funzione, oltre che l’intenzione.

Funzione ed intenzione che non possono prescindere dal mezzo.

Era più difficile, con i mezzi che si avevano.

Cose non si potevano fare, oppure a stento.

Cose ora divenute ordinarie, avevano il sapore del virtuosismo.

Più merito allora, eddunque.

Ma il merito va rapportato all’esito.

L’esito all’intenzione.

L’intenzione alla visione del mondo che si ha.

Eccolo qui, il linguaggio sottoposto a mutazione.

Vi sono persone – come l’eccellente Filippo Crea – che guidano persone nei decenni.

Fotograficamente, lo fanno.

Inducono riflessione nei dilettanti, intendo.

Era così anche nel gennaio 1961.

Le Vie d’Italia indissero un concorso.

Carlo Rafanelli conseguì la prima posizione.

Sergio Andreotti la seconda.

Luciano Zennaro la terza.

Guido Debove la quarta.

Il loro linguaggio è assimilabile all’odierno?

Sapete, la faccenda delle opportunità è bivalente: era più difficile fotografare, ma si poteva attingere a sapori poi scomparsi.

Così i cavatori, la barca, l’interno.

I riflessi no, quelle case sono ancora lì.

Ma non è questo ad importare.

Ad importare è il viaggio.

Viaggio che è trasferimento.

Trasferimento che viene da lontano.

Da lontano nell’io d’ognuno: si respira la temperie in cui si è, la si introita, la si estroflette pigiando il fatidico pulsante.

Non esiste, in arte, il progresso.

L’individuale maturazione, esiste.

Quando gli stimoli esogeni proficuamente danzano con ciò che d’endogeno arde in noi.

E’ lì che la scintilla scocca.

 

All rights reserved

Claudio Trezzani

https://www.saatchiart.com/claudiotrezzani

 

 

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo sito web può essere riprodotta, memorizzata o trasmessa in alcuna forma e con alcun mezzo, elettronico, meccanico o in fotocopia, in disco o in altro modo, compresi cinema, radio, televisione, senza autorizzazione scritta dell’Editore. Le riproduzioni per finalità di carattere professionale, economico o commerciale o comunque per uso diverso da quello personale possono essere effettuate a seguito di specifica autorizzazione rilasciata da New Old Camera srl, viale San Michele del Carso 4, 20144 Milano. info@newoldcamera.it
All rights are reserved. No part of this web site may be reproduced, stored or transmitted in any form or by any means, electronic, mechanical or photocopy on disk or in any other way, including cinema, radio, television, without the written permission of the publisher. The reproductions for purposes of a professional or commercial use or for any use other than personal use can be made as a result of specific authorization issued by the New Old Camera srl, viale San Michele del Carso 4, 20144 Milan, Italy. info@newoldcamera.it

©2023 NOC Sensei – New Old Camera Srl

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Alert: Contenuto protetto!