L’angolo esperimentato

Necessità.

Necessità d’appoggiare.

Necessità che si fa virtù.

O dei mezzi che divengono fini.

O dei mezzi ch’indicano strade.

Gli oggetti / soggetti di nature morte non disconoscono gravità.

Subiscono lo spazio, anzi lo governano.

Sì, lo governano.

Lo fanno per interposte persone.

Le interposte persone qui sono Lionel Huf e JO Kim.

Il vaso, le mele hanno d’esser collocate.

Tavoli, eddunque.

Con tavoli, angoli.

Anche così si scrivono composizioni.

Lionel ne tornisce – sì, tornisce – una con smagliante scultoreità.

E con icastica timbricità.

Che contiene nitore, un abbacinante stagliarsi di forme su sfondo amico.

Sì, su sfondo amico.

Perché tutto concorre alla scrittura.

Come luce disegna, come luce canta.

Sì, anche sul tavolo.

Sull’angolo, del tavolo.

Giova il drappo, all’angolo del tavolo.

Gran prova, Lionel.

Palpitante astrazione, la Tua.

Così anche in JO.

Sapientemente verde, quel panno.

Perchè è colore complementare al rosso dei frutti.

Terra neutra, il candido contenitore.

Ma non è isolazione, è sospensione.

Per sottolineare la contraltarità dei due elementi.

Sì, il tavolo dialoga con i frutti.

Molto più l’angolo del tavolo, rispetto al tavolo nella sua totalità.

Perchè lo sguardo – preso fiato nella vista del neutro, sospensivo contenitore – si posa giù, ora.

Giù a quell’angolo.

Ben per l’arcuato panno, sopra, a soffondere sfondo.

Ma lì, no.

Lì l’angolo parla,  felicemente interfacciandosi con le sovrastanti bianche porncellaniche appuntiture.

Grazie Lionel, grazie JO.

Per la novella vita ch’infondete, intendo.

 

All rights reserved

Claudio Trezzani

https://www.saatchiart.com/claudiotrezzani

 

 

 

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo sito web può essere riprodotta, memorizzata o trasmessa in alcuna forma e con alcun mezzo, elettronico, meccanico o in fotocopia, in disco o in altro modo, compresi cinema, radio, televisione, senza autorizzazione scritta dell’Editore. Le riproduzioni per finalità di carattere professionale, economico o commerciale o comunque per uso diverso da quello personale possono essere effettuate a seguito di specifica autorizzazione rilasciata da New Old Camera srl, viale San Michele del Carso 4, 20144 Milano. info@newoldcamera.it
All rights are reserved. No part of this web site may be reproduced, stored or transmitted in any form or by any means, electronic, mechanical or photocopy on disk or in any other way, including cinema, radio, television, without the written permission of the publisher. The reproductions for purposes of a professional or commercial use or for any use other than personal use can be made as a result of specific authorization issued by the New Old Camera srl, viale San Michele del Carso 4, 20144 Milan, Italy. info@newoldcamera.it

©2024 NOC Sensei – New Old Camera Srl

 

 

 

4 Comments

  1. Roberto Besana Reply

    ottima scelta di immagini da commentare caro Claudio, in particolare quella di Jo che aggiunge una composizione insolita, ma molto efficace, ad un classico della ripresa fotografica a soggetto ” natura morta” ; una domanda cui non ho ancora trovato risposte, è il perché questa modalità di rappresentazione mutuata dalle arti manuali sia rimasta sostanzialmente immutata nel presentarla anche nella fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *