La purificazione

La purificazione di Eddem.

Suona come rito religioso, profuma d’Oriente.

E purificazione, è.

Traverso allusione al Molteplice Possibile.

Apparente contraddizione quantitativa: una essenzialità raggiunta mediante addizione semantica.

Eddem prosciuga nel momento stesso in cui apre la strada alla divagazione.

Eddem?

No, non siamo in una conturbante atmosfera orientale.

Eddem fa di nome Andrea, ha studiato a Cagliari e ora addenta la Grande Mela.

Si esprime in alogenuro, anche.

Gioca con i fiori, li asciuga anche quando essi recano liquide tracce.

Perché delibando la pura forma, apre all’alternativa.

È fiore, ma potrebbe essere Ascot.

Proseguendo nella similitudine indumentale, un’altra sua opera ricorda una camicia rigata con collo alla francese.

Ed altri suoi fiori, drappi.

Sinuose insenature, sabbiose dune.

Non è rito religioso, dicevo.

Ma della religione ha la sacralità.

Partecipa della potenza divina laddove sublima il sensibile in intangibile.

 

All rights reserved

Claudio Trezzani

https://www.saatchiart.com/account/artworks/874534

 

© Andrea Eddem

Lascia un commento

error: Contenuto protetto. ©NOCSensei