Il Contesto & La Montagna

Contesto.

Dal latino contextus, intessuto.

Ovvero connesso, intrecciato.

Se in una fotografia c’è una montagna, essa appartiene al contesto?

Peroro presso di Voi venia per aver appena proferito una domanda sì stupida e brutale, anzi ridicola.

La peregrina grossolanità mira tuttavia ad uno scopo: appurare quanto gli elementi di una composizione fotografica siano oppure no reciprocamente interdipendenti e coesi.

Bullone su molo.

La montagna c’è, se ne delinea parziale contorno sullo sfondo.

C’è, ma non serve.

Persino dannosa, è lecito argomentare.

Persino dannosa perché nuoce alla pulizia formale.

Esercita siffatto tristo ruolo per due ragioni:

  • graficamente introduce morbidità incongruenti con il taglio scultoreo e netto del manufatto rappresentato.
  • concettualmente rappresenta cosa altra rispetto al soggetto principale della ritrazione.

Paolo in acqua, ora.

Il tempo ne ha fatto un seducente dipinto astratto, e la montagna è ancora lì a disturbare.

Disturbare?

Possiamo asserirlo in relazione alle suesposte considerazioni a proposito del bullone su molo.

Un momento, e però: disturbare o contrappuntare?

Sì, contrappuntare.

A patto di fare una cosa: svuotare la montagna dalla sua percezione letterale.

Facendolo, è divenuto un elemento geometrico al servizio della distribuzione generale dei pesi.

E se questo è diventato, possiamo anche ruotarla.

Proprio come appare nella terza fotografia a corredo di questo brano.

Che ne abbiamo ricavato?

Che il contesto, in una immagine confezionata da un fotografo, dipende dalla finalità.

Che può anche non essere più contesto (connesso, intrecciato), alla bisogna.

Una montagna può rimanere montagna.

Una montagna può essere promossa o declassata ad altro compito.

Una montagna può c’entrare oppure no.

Essere trascurata o desiderata.

Non tutto ciò che c’è, c’entra.

Il contesto – risponda o meno alla sua avvinghiante etimologia, intendo – può essere tale o no.

A stabilire i nessi è la mente.

Di chi fa; di chi guarda.

 

All rights reserved

Claudio Trezzani

 

 

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo sito web può essere riprodotta, memorizzata o trasmessa in alcuna forma e con alcun mezzo, elettronico, meccanico o in fotocopia, in disco o in altro modo, compresi cinema, radio, televisione, senza autorizzazione scritta dell’Editore. Le riproduzioni per finalità di carattere professionale, economico o commerciale o comunque per uso diverso da quello personale possono essere effettuate a seguito di specifica autorizzazione rilasciata da New Old Camera srl, viale San Michele del Carso 4, 20144 Milano. info@newoldcamera.it
All rights are reserved. No part of this web site may be reproduced, stored or transmitted in any form or by any means, electronic, mechanical or photocopy on disk or in any other way, including cinema, radio, television, without the written permission of the publisher. The reproductions for purposes of a professional or commercial use or for any use other than personal use can be made as a result of specific authorization issued by the New Old Camera srl, viale San Michele del Carso 4, 20144 Milan, Italy. info@newoldcamera.it

©2022 NOC Sensei – New Old Camera Srl

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Alert: Contenuto protetto!