Gli occhi dei Talibé

Di Renato Rossetti

In collaborazione, redatto e pubblicato da Doog Reporter

 

 

DAKAR. SENEGAL.

A ogni fermata di autobus, in ogni autostazione o punti di rifornimento ci troviamo di fronte ai talibé (dall’arabo “talib” studente o discepolo), ragazzini fra i 6 e 15 anni che con il loro piccolo secchiello di plastica chiedono l’elemosina. Sono tanti, tantissimi e sono tutti simili.
Vestono in modo trasandato, sono sporchi e soprattutto si approcciano nel medesimo modo.
Ti seguono e ti toccano, quasi a raggiungere il tuo cuore, sino a quando non concedi loro qualche franco senegalese. I loro sguardi esprimono tristezza e rassegnazione.

 

I passanti mi dicono che conviene dare loro da mangiare in luogo di qualche spicciolo e molti, uscendo dai supermercati della città, regalano merendine, succhi di frutta e pane. Iniziano a vagare sin dalle prime ore del mattino e solitamente sono formati in piccoli gruppi.

Qualcuno di loro più grande, dice ai novizi dove devono recarsi e come comportarsi per ottenere il massimo risultato dalla giornata che hanno davanti. Non sorridono, sono solo un piccolo ingranaggio della macchina dello sfruttamento.

 

Continua a leggere l’articolo su Doog Reporter

Noi, in DooG Reporter,
abbiamo una visione

Ci sono storie nel mondo che non possono esser raccontante se non vivendole in prima persona.
Sono quelle storie che messe una vicina all’altra possono smuovere le coscienze, aprire varchi, allargare gli orizzonti. E sono storie che non possono esser vissute da lontano.
Per raccontarle, ci si deve immergere.
Ci si deve sporcare di esse.

DooG Reporter è un Idea

Un progetto ardito e sincero nato per dare corpo e sostanza a quelle Storie, molte volte silenziose e troppe volte ignorate, che tutte insieme compongono la società nella quale viviamo.

DooG Reporter | Stories to share è un’Idea nella quale confluiscono le competenze di diversi professionisti (narratori, fotografi, video maker, media), con il fine ultimo della diffusione di queste Storie attraverso ogni mezzo possibile, con etica e responsabilità, partendo dalla ricerca, all’analisi, alla preparazione della narrazione, fino alla realizzazione del viaggio alla ricerca di quella storia.

Noi facciamo questo!

NOC SENSEI è un modo nuovo di vedere, vivere e condividere la passione per la fotografia. Risveglia i sensi, allarga la mente e gli orizzonti. Non segue i numeri, ma ricerca sensazioni e colori. NOC SENSEI è un progetto di New Old Camera srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Alert: Contenuto protetto!