Luciano Zamporlini. Dentro la zona rossa

Sono insegnante di corsi sulla Street Photography (di cui ne sono fortemente appassionato) al circolo fotografico “Amici di Carlo” di Ancona e alla Libera Università dei 5 castelli di Agugliano (AN)

Mi piace catturare le espressioni genuine e spontanee della gente, cercando di anticipare azioni e gesti quotidiani dei soggetti ripresi.

Avvicinandomi, amo immedesimarmi e interagire con loro.

Verso la fine di febbraio 2020 mi sono ammalato pensando fosse solo una semplice influenza.

L’11 marzo con febbre a 40, forte tosse con polmonite interstiziale, sono stato portato all’ospedale Torrette di Ancona.

Risultando positivo al Covid 19, venni subito ricoverato nei reparti di terapia subintensiva.

 

© Luciano Zamporlini. Dentro la zona rossa

 

Come tutti voi, quello che sapevo in tema, lo avevo appreso dalle riprese televisive dei telegiornali nazionali, letto vari articoli sul Covid e ascoltato commenti, interviste di esperti e politici opinionisti….

Ma essere positivo e trovarsi tutto ad un tratto dentro un reparto Covid, da ammalato… superava tutto ciò quello che fino ad ora avevo visto e sentito.

Trovandomi in un mondo in cui non avrei voluto essere, spaventato e incredulo ho voluto fortemente rendere visibile a tutti, le conseguenze di questa malattia.

 

© Luciano Zamporlini. Dentro la zona rossa

 

All’interno della “Zona Rossa” con il mio Smartphone, ho ripreso così gli attimi più intensi della mia degenza, quella dei miei compagni di stanza e soprattutto l’operato del personale medico, che per tutte le 5 settimane della mia degenza in ospedale sono state per me una famiglia aggiunta a quella che per ovvi motivi non poteva essere permesso di starmi vicino.

Questa mio lavoro lo dedico a mia moglie, anch’essa colpita dalla malattia, ai compagni di stanza, a quelli che sono stati meno fortunati di me.

Tutto il mio ringraziamento va al personale medico dell’ospedale di Torrette di Ancona.

 

Luciano Zamporlini.

 

 

© Luciano Zamporlini. Dentro la zona rossa

 

 

 

 

NOC SENSEI è un modo nuovo di vedere, vivere e condividere la passione per la fotografia. Risveglia i sensi, allarga la mente e gli orizzonti. Non segue i numeri, ma ricerca sensazioni e colori. NOC SENSEI è un progetto di New Old Camera srl

Lascia un commento

error: Contenuto protetto. ©NOCSensei