Andrea Camiolo. This must be the place

Fotografie di Andrea Camiolo

Testo di Davide Maurizi

Redatto e pubblicato da Perimetro

 

Sono passati cinquant’anni dall’ultima volta che ho preso un treno.

Oggi nessuno più prende i treni: da quando il governo ha concentrato i propri fondi sullo sviluppo delle iperstrade, hanno tutti preferito un trasporto più veloce, più sicuro e anche ecologicamente accettabile. Oggi i treni li prendono solo i migranti e i poeti nostalgici.

Avevo dimenticato la puzza di vecchio, i sedili sgualciti, il sudore dovuto dall’assenza di aria condizionata. Mi trovo in un treno semivuoto: siamo solo io e una signora di fronte a me, che a occhio e croce sembra essere sulla sessantina come me.

 

 

Ci sono tutti i presupposti per essere costretto a fare ciò che non avevo voglia di fare: attaccare un discorso.

“Dove va?”

La signora, inizialmente assorta nei suoi pensieri, mi guarda e mi dice: “Da nessuna parte: adoro prendere i regionali per osservare la natura dal finestrino, guardare posti dimenticati, perdermi nei miei pensieri…” Ecco la poetessa nostalgica, penso tra me e me.

“E lei? Dove va? È da un bel po’ che non vedo qualcun altro su un regionale…”

“Torno al mio paese d’origine”

“Oh! Da dove viene?”

Sono anni che mi pongono la stessa domanda, e sono anni che sono costretto a dare la stessa sorprendente e strana risposta: “Non me lo ricordo.”

 

Vai alla storia.

 

 

 

 

 

NOC SENSEI è un modo nuovo di vedere, vivere e condividere la passione per la fotografia. Risveglia i sensi, allarga la mente e gli orizzonti. Non segue i numeri, ma ricerca sensazioni e colori. NOC SENSEI è un progetto di New Old Camera srl

Lascia un commento

error: Alert: Contento protetto!!!