William Henry Fox Talbot e la raccolta da 2 milioni di dollari

Nell’ambito delle celebrazioni dei 50 anni di aste fotografiche, Sotheby’s ha recentemente venduto una serie di primissime fotografie di William Henry Fox Talbot (1800-1877).

 

 

 

Nonostante la stima di pre-asta fosse di $ 300.000-500.000, il prezzo di vendita finale è stato di $ 1.956.000, stabilendo un nuovo record d’asta per Talbot.

Il lotto di immagini di Talbot era uno dei 25 lotti che comprendevano lavori di fotografi come Ansel Adams, Robert Frank, Cindy Sherman, Irving Penn, William Eggleston e molti altri.

 

 

Sotheby’s scrive: “La straordinaria collezione qui offerta di album e fotografie di Talbot proviene originariamente da Henrietta Horatia Maria Gaisford (nata Feilding), la sorellastra del fotografo, ed è rimasta con la famiglia per più di 170 anni.”

Il lotto contiene molte fotografie sciolte, album personali, fascicoli di “The Pencil of Nature”, un completo “Sun Pictures in Scotland” e il primo album da disegno di Horatia.

 

 

Horatia with harp, 1843.

 

 

Talbot, scienziato, inventore è considerato uno dei pionieri della fotografia, avendo inventato i processi fotografici della carta salata e del calotipo, ponendo le basi per ulteriori progressi nella tecnologia fotografica tra la fine del XIX e il XX secolo.

Il processo di Talbot includeva un bagno della carta in una soluzione di cloruro di sodio, l’asciugatura della carta e la spazzolatura con una soluzione di nitrato d’argento.

La carta divenuta ora fotosensibile era in grado di catturare le immagini proiettate da un obiettivo.

 

 

Thomas Moore; Horatia Feilding; Ela Theresa, Rosamond Constance, and Matilda Caroline Talbot, 1844

 

 

Ciò che distingueva il lavoro di Talbot dagli sforzi precedenti di altri era che Talbot aveva capito come rendere le sue stampe insensibili (relativamente parlando) a un’ulteriore esposizione alla luce.

I suoi negativi potevano quindi essere utilizzati per creare un positivo.

 

 

 

Nel 1841, Talbot fece progressi significativi con lo sviluppo del processo fotografico del calotipo.

Usando lo ioduro d’argento al posto del cloruro d’argento e incorporando un agente di sviluppo.

I calotipi richiedevano solo un minuto o due di tempo di esposizione alla luce solare, piuttosto che più di un’ora, rendendolo un processo significativamente più pratico e raffinato.

 

 

 

È un’incredibile raccolta di fotografie e un bellissimo pezzo di storia della fotografia.

Senza persone come William Henry Fox Talbot, è difficile sapere dove sarebbe esattamente la fotografia oggi.

Emily Bierman, Head of Photographs di Sotheby’s NY

 

 

Potete vedere l’intera colleziona sul sito di Sotheby’s cliccando qui.

 

 

 

 

 

 

 

NOC SENSEI è un modo nuovo di vedere, vivere e condividere la passione per la fotografia. Risveglia i sensi, allarga la mente e gli orizzonti. Non segue i numeri, ma ricerca sensazioni e colori. NOC SENSEI è un progetto di New Old Camera srl

Lascia un commento

error: Alert: Contento protetto!!!