Johnny Garcea. La mia finestra sul Mondo.

Fotografie e testo di Johnny Garcea

 

© Johnny Garcea

 

Appena sveglio la prima cosa che vedo è la mia finestra, vedo la luce che filtra dalle tapparelle e intuisco che giornata sarà decidendo come affrontarla. Ad una certa ora mi fermo, mi affaccio alla finestra e osservo ciò che mi si para davanti.

Quel momento è un rito, fumando una sigaretta penso a come sono arrivato ad affacciarmi a quella finestra e a quante finestre ho vissuto prima di quella. Ho conosciuto tante persone, ho condiviso letti, cucine, piatti di pasta, stanchezza e gioia. Attimi su un balcone sorseggiando caffè parlando di vita.

Nel periodo del lockdown a causa del covid-19 ho visto animali prendere possesso dell’ambiente urbano, li ho visti avventurarsi timidamente in posti di solito trafficati e quindi a loro inaccessibili. Guardando dalla finestra vedo il traffico e penso a come abbiamo fatto ad arrivare a tutto questo.

 

 

Affacciato alla mia finestra sento le notizie sulla guerra che arrivano dalla televisione e penso a quanto sono fortunato. Affacciato alla mia finestra a volte ho pianto. Ad una certa ora non c’è un orario, mi affaccio quando ne sento il bisogno.

Dalla mia finestra vedo gente che viene e che va, dalla mia finestra ho sentito la malinconia del Natale.

Ho visto nevicare, ho visto la primavera sbocciare come da copione, alberi, piante e paesaggi cambiano, vedo il tempo passare inesorabilmente e neanche una pandemia può fermarlo.

 

Continua a leggere sul sito di Johnny Garcea

 

 

 

 

 

 

NOC SENSEI è un modo nuovo di vedere, vivere e condividere la passione per la fotografia. Risveglia i sensi, allarga la mente e gli orizzonti. Non segue i numeri, ma ricerca sensazioni e colori. NOC SENSEI è un progetto di New Old Camera srl

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Alert: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: