Best Photo of the Week. Angela Megassini

“Best Photo of the Week”

Le tante storie della fotografia raccontate attraverso i vostri sguardi.

Best photo of the week” è una nuova rubrica attiva e un’interessante opportunità per fotografi e appassionati, che potranno finalmente aspirare a una pubblicazione sul nostro portale. Siete tutti invitati a partecipare proponendo i vostri scatti migliori.

Ogni settimana Barbara Silbe giornalista, critica e curatore di fotografia, selezionerà a sua discrezione un’immagine tra le molte inviate dagli autori o da lei intercettate in rete e negli incontri didattici ai quali partecipa.

La fotografia selezionata sarà presentata e descritta dalle sue parole su Noc Sensei ogni lunedì, e andrà poi a costituire una raccolta dell’anno in corso dalla quale verrà scelta la Foto dell’Anno 2022.  

 


 

Angela Megassini

Osservare e leggere una fotografia è come compiere un’esplorazione, guidati da alcuni elementi cardine del linguaggio visivo che ci permettono diverse valutazioni. Linee, forme, colori, luce, contesto, inquadratura, soggetto… individuare le scelte compiute da un autore e saperle comprendere, ci fa entrare in profondità e con facilità nel suo messaggio, ed è un buon esercizio che vi consiglio di praticare spesso. Si chiama lettura meditativa, richiede tempo, allenamento e concentrazione, ma una volta che la metterete in pratica non potrete più farne a meno.

È così anche nel caso di questa fotografia di Angela Megassini, vincitrice del contest di questa settimana. Lei ha posto un’armonica sul tronco tagliato di un pino, e l’ha inquadrata usando luce naturale in uno sfondo montano. La roccia, la cascata, il verde intorno, sono rimandi che ci parlano del suo amore per la natura. L’autrice accenna alla sua estate. Il soggetto dello scatto, da una prima osservazione, sembra essere lo strumento musicale, che appartiene al marito Fabrizio Poggi, grandissimo musicista blues conosciuto in tutto il mondo. Chiediamoci però che cosa lei volesse comunicare.

Questa fotografia è, a mio avviso, quasi un doppio autoritratto: racchiude la storia di Angelina e Fabrizio, sintetizzata nel frame. Racconta del loro tour italiano di concerti estivi, dell’amore reciproco e della passione per la musica che li lega, degli attimi (questo è uno), che si ritagliano durante i viaggi. Loro non sono visibili, ma sono fortemente presenti per chi sa osservare.

E io vi invito a cercarli su Google o sui loro canali social e a seguirli, sarà come entrare dentro a questa fotografia.  

 

© Angela Megassini

 


 

Note biografiche di Angela Megassini

Angela Megassini, meglio conosciuta come Angelina, è nata a Voghera il 20 Giugno del 1963.

Si occupa da trent’anni di musica, in particolare dell’artista di fama internazionale Fabrizio Poggi, cantante, armonicista e scrittore nominato ai Grammy Awards nel 2018 (arrivato secondo dopo i Rolling Stones), oltre che premio Oscar Hohner Harmonicas, due volte candidato ai Blues Music Awards (gli Oscar del blues), eletto artista dell’anno dalla prestigiosa rivista americana Bluebird Reviews, Sigillo d’Oro della Camera di Commercio, vincitore del FIM Award, apparso sulle copertine di numerose riviste americane ed europee, è tra i bluesmen italiani più conosciuti e stimati in America.

Angelina è autrice del libro: “Volevo fare la deejay. Storie di campagna e di musica”, Primula Editore. Un volume che racconta della sua vita nella profonda campagna piemontese; del suo essere nata donna che , di certo, in una famiglia patriarcale come la sua non ha aiutato per nulla; dell’ essere stata sempre contro ogni forma di ingiustizia; della sua voglia di America e dei suoi grandi sogni. Di quella piccola scatola chiamata radio regalatale dal fratello che, ancora ragazzina, le farà scoprire tutto un mondo al di fuori della sua piccola stanzetta nel suo piccolo paesino nel mezzo del nulla. Di come la musica che usciva da quella scatoletta le abbia, in qualche modo, salvato la vita.

Angelina non ha mai smesso di sognare e quei sogni che l’hanno accompagnata nella sua adolescenza sono diventati poi realtà: partita dalla profonda campagna del Piemonte si è ritrovata al Madison Square Garden di New York ai Grammy Awards accanto a Lady Gaga., Elton John e tanti altri.

Possiede una collezione di 2800 palle di vetro con la neve ed è una grande appassionata di fotografia. Ama scrivere, ama le belle parole che spesso accompagna ai fatti. E di fatti ne ha lasciati molti dietro di sé.

 


 

Invitiamo tutti a partecipare condividendo i vostri scatti con la redazione, a questo indirizzo mail: bestphotoweek@nocsensei.com

Saranno ammessi tutti i generi fotografici: paesaggio, wildlife, macro, reportage, documentazione, turismo, ritratto, foto sportive o di street, architettura o still life, fotografia glamour o fine art o tutti quelli che abbiamo dimenticati di elencare.

Vi aspettiamo!

 
Queste le regole per partecipare:
  • allegare non più di tre fotografie per invio (massimo un invio al mese).
  • fotografie in formato jpg non più grandi di 1 MB
  • con la didascalia inserita nel nome del file (esempio: Mario_Rossi_Tramonto-con-gattini-nella-baia-di-sorrento-1982.jpg)
  • una vostra breve presentazione/biografia (in formato World o .TXT – Non in formato .pdf) e (se li avete) i link al vostro sito e/o ai vostri canali social.

Ogni email ricevuta che non rispetterà i punti sopra-indicati verrà cestinata immediatamente senza essere visionata.  

Annunci
Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Alert: Contenuto protetto!