Best Photo of the Month 2023. I vincitori: Alina Grebeshkova, Mirko Torresani e Lorenzo D’Asaro

 

Da gennaio 2023 abbiamo deciso che l’appuntamento settimanale ideato e curato dalla nostra amica Barbara Silbe dovesse diventare diventato mensile, ed aperto sia ai singoli scatti che alle micro-narrazioni raccolte dai fotografi.

È stato possibile quindi partecipare sia inviando le consuete tre singole fotografie in un mese, sia con un portfolio più articolato che doveva trattare però un tema o un soggetto specifico.

 

Vincitrice del Best Photo of the Month 2023: Alina Grebeshkova

Tra tutte le immagini ricevute e tra i dodici autori che sono stati selezionati ogni mese, abbiamo deciso di premiare come miglior Best Photo of the Month il progetto fotofgrafico di Alina Grebeshkova, una fotografa d’arte russa che ha un approccio introspettivo e onirico verso l’universo femminile.

Ne mette in scena la bellezza, così come le inquietudini, le emozioni, i molti contrasti della quotidianità, producendo ritratti estetici che sono in parte storie reali e un po’ frutto della sua creativa immaginazione, dove ombre e riflessi esaltano la perfezione dei volti, la delicatezza delle forme, e dove sono evidenti i rimandi (di certo volontari) alla pittura classica.

Monnalisa, Ofelia e altre allegorie emergono dalle inquadrature come sogni… figure pervase di lirismo romantico eppure calate nella contemporaneità del mezzo fotografico, a raccontare da un lato la sensibilità dell’autrice per queste divagazioni, dall’altro i suoi stessi turbamenti interiori, come in uno specchio.

Il premio per Alina sarà un abbonamento a NOC Sensei della durata di un anno con cui poter accedere a tutti i contnuti, anche a quelli riservati ai lettori abbonati.

 

 

Note biografiche

Alina ha 38 anni e ha preso confidenza con la macchina fotografica fin dall’età di 16 anni, fotografando la vita quotidiana per sé e per suo figlio. Durante la pandemia, ha iniziato più seriamente a fare fotografia d’arte a casa. Ora fotografa soprattutto donne.

Ha partecipato a diverse mostre fotografiche in Russia e in Israele ed è stata pubblicata in numerose riviste europee e russe e su diverse piattaforme online, come Photovogue, Iconic e altre.


 

© Mirko Torresani

 

 

Al secondo posto il progetto fotografico di Mirko Torresani.

L’attenzione porta verso il centro, in tutte. O parte da lì per dipanarsi a ogni angolo dell’inquadratura, come se quel punto focale sprigionasse luce, energia, movimento, equilibrio.

Sono tre immagini diverse, lo vedere, che nulla hanno in comune tra loro a parte questo modo particolare di osservare. Temi diversi. Un uomo che lavora e che sembra uscire da un fiato di vapore; una bimba che tende la mano verso un punto lucente, i raggi che illuminano tutta la scena: infine una scala che si attorciglia, perfezione architettonica in chiaroscuro.

Il premio per Mirko sarà un abbonamento a NOC Sensei della durata di 6 mesi con cui poter accedere a tutti i contnuti, anche a quelli riservati ai lettori abbonati.


 

© Lorenzo D’Asaro

 

 

Terzo classificato Lorenzo D’Asaro

Le sue immagini hanno un taglio vagamente letterario, umanista, come se avessimo di fronte le pagine di un romanzo di Victor Hugo. Il fotografo fa un affresco corale dell’umanità che non solo gli passa davanti, ma della quale lui stesso sembra fare parte.

La sua scelta stilistica, di questi bianchi e neri soft, conferisce delicatezza all’intero racconto. E i gesti che ferma nelle sue inquadrature, danno invece potenza narrativa alla sua esperienza calato nel mezzo di questa celebrante umanità.

Il premio per Lorenzo sarà un abbonamento a NOC Sensei della durata di 3 mesi con cui poter accedere a tutti i contnuti, anche a quelli riservati ai lettori abbonati.


 

Ad Alina Grebeshkova, Mirko Torresani e Lorenzo D’Asaro vanno i complimenti di Barbara Silbe e di tutta la redazione di NOC Sensei e un ringraziamento speciale a tutti coloro che hanno preso parte a questa iniziativa sottoponendoci ogni mese i loro progetti fotografici.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *