Annunci

Epson R-D1

EPSON RANGEFINDER DIGITAL CAMERA R-D1

Nel 2004 le reflex digitali stavano prendendo sempre più piede e la pellicola regnava ancora in molti ambiti nei quali i sensori APS-C non raggiungevano la qualità necessaria.

Nel frattempo chi utilizzava Leica iniziava a sentire il bisogno di montare le ottiche di altissima qualità del suo corredo davanti a un sensore digitale.

Ma la M8, la prima Leica M digitale, sarebbe stata presentata solo due anni dopo, nel 2006.

In anticipo sui tedeschi, Epson instaura una collaborazione con Cosina e progetta una fotocamera digitale a telemetro totalmente made in Japan.

Cosina fornisce la scocca, derivata dai disegni di varie fotocamere prodotte a marchio Voigtlander, con baionetta M.

Epson invece pensa al resto, inserendo un sensore formato CCD (1.53x) da 6.1 megapixel (Sony ICX413AQ) e sensibilità da 200 a 1600 ISO.

Tante le caratteristiche, soprattutto estetiche, che rendono interessante la prima digitale a telemetro: lo schermo girevole che, ripiegato, fa sembrare la fotocamera una fotocamera a pellicola, il bellissimo display analogico superiore a lancette come sulle Nikon 28 e 35ti, il bottone di riavvolgimento a due posizioni che svolge la funzione di selettore come la ghiera di Canon.

Per ultima, ma forse la più importante: la leva di carica, forse l’unico esempio su una digitale, che non si limita a dare supporto come sulla nuova Leica M10-D ma che va riarmata dopo lo scatto, come se avanzasse la pellicola!

Alla R-D1 susseguirono la R-D1s, la R-D1x e la R-D1xG che fu disponibile fino all’Aprile del 2009

Questa è la R-D1, la prima “Leica” digitale!

Annunci

NOC SENSEI è un modo nuovo di vedere, vivere e condividere la passione per la fotografia. Risveglia i sensi, allarga la mente e gli orizzonti. Non segue i numeri, ma ricerca sensazioni e colori. NOC SENSEI è un progetto di New Old Camera srl

Lascia un commento

error: Contenuto protetto. ©NOCSensei